cosa-vedere-a-konya-moschea-di-mevlana

Konya, situata nel cuore dell’Anatolia centrale, è una delle città più antiche e culturalmente ricche della Turchia. Con una storia che risale a oltre 3000 anni, Konya è stata un crocevia di civiltà, da quelle antiche degli Ittiti e dei Frigi, fino all’epoca romana e all’era selgiuchide. Oggi, è conosciuta soprattutto come il centro del sufismo ed è una meta imperdibile per chiunque desideri esplorare il cuore spirituale e storico della Turchia. In questa guida, esploreremo le migliori cose da fare e vedere a Konya, e come scoprire questa affascinante città.

Cosa Fare e Vedere a Konya

1. Museo di Mevlana

Il Museo di Mevlana, uno dei principali punti di interesse di Konya, è dedicato a Jalal ad-Din Rumi, il fondatore del sufismo. Questo luogo sacro ospita il mausoleo di Rumi e attrae visitatori da tutto il mondo, specialmente durante il Festival di Mevlana in dicembre.

Il cuore del museo è senza dubbio la tomba di Rumi, un sarcofago meravigliosamente decorato che riposa sotto una cupola verde, simbolo distintivo del sito.

Camminando attraverso le sale del museo, si possono ammirare oggetti d’epoca, manoscritti e antichi strumenti musicali utilizzati nelle cerimonie sufi, che offrono uno spaccato della vita e dell’opera di Rumi e dei dervisci rotanti.

Uno degli aspetti più affascinanti del museo sono le mostre di abiti dervisci. Questi abiti, con le loro ampie gonne e le giacche finemente ricamate, sono esposti insieme a dettagliate spiegazioni del loro significato simbolico.

Non può mancare una visita ai giardini del museo, che offrono un’oasi di tranquillità nel cuore della città.

2. Moschea di Alaeddin

Situata sulla collina di Alaeddin, la Moschea di Alaeddin è uno degli esempi più significativi dell’architettura selgiuchide in Turchia. Costruita nel XII secolo, durante il regno del sultano Alaeddin Keykubad, questa moschea non solo rappresenta un’importante testimonianza storica, ma offre anche una splendida vista panoramica sulla città di Konya.

Quando ci si avvicina alla moschea, si è subito colpiti dalla sua imponente facciata, caratterizzata da un’architettura sobria ma elegante. Gli spazi interni sono decorati con intricate iscrizioni calligrafiche e motivi geometrici che riflettono la maestria artistica dei Selgiuchidi.

Uno dei punti focali della moschea è il mihrab, la nicchia che indica la direzione della Mecca, finemente scolpito e ornato. Il cortile adiacente ospita la tomba di Alaeddin Keykubad, il sultano che ha commissionato la costruzione della moschea.

Dopo aver esplorato l’interno della moschea, è piacevole fare una passeggiata nel Parco di Alaeddin, che circonda la struttura.

3. Ince Minare Medrese

L’Ince Minare Medrese, situata nel cuore di Konya, è una delle gemme architettoniche più preziose della città. Costruita nel XIII secolo questa medrese (scuola islamica) è famosa per il suo minareto snello e ornato, che le conferisce il nome “Ince Minare” o “Minareto Sottile”.

Quando si entra nella medrese, si è immediatamente colpiti dall’eleganza e dalla complessità del suo design. L’ingresso principale è adornato con bellissime decorazioni in pietra, mentre intricati motivi geometrici e iscrizioni calligrafiche adornano la sua porta.

All’interno, la struttura è altrettanto impressionante. Le pareti sono decorate con rilievi in stucco finemente lavorati e iscrizioni in arabo che riportano versetti del Corano e citazioni di saggezza.

Oggi, l’Ince Minare Medrese ospita un museo che espone una vasta collezione di sculture in pietra e iscrizioni calligrafiche dell’era selgiuchide. I visitatori possono ammirare antichi manoscritti, oggetti cerimoniali e reperti storici che offrono uno sguardo approfondito sulla vita e la cultura dell’epoca.

4. Sille Village

A pochi chilometri da Konya si trova il villaggio di Sille, un antico insediamento, con una storia che risale a oltre mille anni fa e un esempio vivido di coesistenza pacifica tra diverse culture e religioni.

Passeggiando per le strette vie acciottolate di Sille, si può percepire l’atmosfera di un’epoca passata. Le case tradizionali in pietra, molte delle quali sono state restaurate, mostrano l’architettura tipica della regione con i loro balconi in legno e i tetti rossi. Il fiume Sille scorre attraverso il villaggio, creando un’atmosfera serena e rilassante.

Uno dei punti salienti del villaggio è la Chiesa di San Michele, una chiesa bizantina risalente al 327 d.C e un esempio raro di architettura cristiana in Anatolia.

5. Karatay Medrese

La Karatay Medrese, situata nel cuore di Konya, è un altro splendido esempio di architettura e arte selgiuchide. Costruita nel 1251 questa antica scuola islamica oggi ospita un museo che espone una straordinaria collezione di piastrelle e ceramiche.

L’ingresso della Karatay Medrese è ornato con dettagli intricati e una magnifica porta in legno intagliato, decorata con iscrizioni calligrafiche e motivi geometrici. All’interno, le pareti e i soffitti sono ricoperti da splendide piastrelle di ceramica dai colori vivaci e dai disegni intricati.

6. Museo Archeologico di Konya

Il Museo Archeologico di Konya offre un’affascinante panoramica sulla ricca storia della regione. Situato nel centro della città, il museo ospita una vasta collezione di reperti che coprono diverse epoche storiche, dall’età del bronzo all’era bizantina.

Il museo espone artefatti preistorici, come utensili e ceramiche, e una notevole raccolta di sculture e rilievi romani e bizantini. Tra i pezzi più significativi ci sono gli splendidi mosaici e le statue, che offrono uno sguardo approfondito sull’arte e la cultura delle civiltà che hanno abitato l’Anatolia.

7. Tomba e Museo di Shams Tabrizi

La Tomba di Shams Tabrizi, situata a Konya, è un luogo di importanza spirituale, dedicato al mistico persiano e mentore di Rumi. Questo sito sacro è un punto di pellegrinaggio per molti devoti.

Il mausoleo è caratterizzato da una struttura semplice ma solenne, con la tomba di Shams Tabrizi al centro. Adiacente alla tomba si trova un piccolo museo che ospita esposizioni sulla vita e gli insegnamenti di Shams, inclusi manoscritti e oggetti personali.

8. Giardini di Tropikal Butterfly

I Giardini di Tropikal Butterfly, situati a Konya, offrono un’esperienza unica e affascinante per i visitatori di tutte le età. Questo enorme parco tropicale è dedicato alla conservazione e all’esposizione di farfalle provenienti da tutto il mondo.

Entrando nei giardini, si viene accolti da un ambiente lussureggiante, ricco di piante esotiche e fiori colorati. Migliaia di farfalle di varie specie volano liberamente, creando un incredibile spettacolo di colori e movimento. I visitatori possono osservare da vicino il ciclo di vita delle farfalle, dalla crisalide all’adulto, e imparare affascinanti dettagli sulla loro ecologia e comportamento.

9. Mercato di Konya (Konya Bazaar)

Il Mercato di Konya, noto anche come Bazar, è il centro pulsante della città, ricco di colori e profumi. Offre una vasta gamma di prodotti tra cui spezie, tè, dolci locali e artigianato tradizionale come ceramiche e tessuti. È un luogo ideale per immergersi nella cultura locale, incontrare i residenti e gustare autentici sapori turchi.

10. Lago di Beyşehir e Parco Nazionale

A circa un’ora di macchina da Konya si può visitare il Lago di Beyşehir. Con una superficie di circa 650 chilometri quadrati, è il più grande lago d’acqua dolce della Turchia. Questo splendido lago offre diverse opportunità per attività all’aperto.

È caratterizzato da una ricca biodiversità, con oltre 150 specie di uccelli migratori che lo rendono un paradiso per gli amanti dell’ornitologia.

Le sue acque cristalline offrono un ambiente perfetto per la pesca, mentre i numerosi sentieri panoramici intorno al lago con le varie aree attrezzate per il picnic sono un ottimo posto dove fare rilassanti passeggiate.

Consigli di Viaggio

Quando Visitare Konya: periodo migliore

Konya è una città che può essere visitata tutto l’anno, ma ci sono periodi specifici che offrono condizioni ideali per esplorare la città e le sue attrazioni.

Primavera (Marzo – Maggio) – La primavera è uno dei momenti migliori per visitare Konya. Il clima è mite e piacevole, con temperature che variano tra i 10°C e i 20°C.

Estate (Giugno – Agosto) – L’estate a Konya può essere calda, con temperature che possono superare i 30°C. Tuttavia, l’aria secca rende il caldo più sopportabile rispetto alle regioni costiere. Questo è un buon periodo per esplorare le attrazioni al chiuso come musei e moschee durante le ore più calde della giornata.

Autunno (Settembre – Novembre) – L’autunno è un’altra stagione ideale per visitare Konya. Le temperature scendono a livelli più confortevoli, oscillando tra i 15°C e i 25°C. Il clima piacevole e le giornate ancora lunghe offrono condizioni ideali per esplorare sia le attrazioni storiche che i paesaggi naturali.

Inverno (Dicembre – Febbraio) – L’inverno a Konya può essere freddo, con temperature che scendono spesso sotto lo zero. Tuttavia, la neve può aggiungere un tocco magico ai paesaggi urbani e alle colline circostanti. L’inverno è anche il periodo del Festival di Mevlana, che si tiene ogni dicembre in onore di Rumi, attirando numerosi visitatori e offrendo un’esperienza culturale unica.

Dove Alloggiare a Konya

Konya offre una vasta gamma di opzioni di alloggio per soddisfare ogni tipo di viaggiatore, dai lussuosi hotel ai boutique hotel, fino alle pensioni più economiche.

Hotel di Lusso

  • Dedeman Konya Hotel & Convention Center: Questo hotel a cinque stelle offre comfort moderni, una piscina coperta, un centro benessere e diverse opzioni di ristorazione. È ideale per chi cerca un soggiorno lussuoso.
  • Hilton Garden Inn Konya: Situato vicino al Museo di Mevlana, questo hotel offre servizi eccellenti, camere spaziose e un ristorante in loco.

Boutique Hotel

  • Hich Hotel Konya: Questo boutique hotel si trova a pochi passi dal Museo di Mevlana. Offre camere eleganti con un mix di design tradizionale e moderno, una terrazza panoramica e un’atmosfera intima.
  • Konya Dervish Hotel: Un altro affascinante boutique hotel, noto per la sua ospitalità calorosa e l’atmosfera autentica. Le camere sono arredate con mobili tradizionali e offrono un comfort accogliente.

Hotel Economici

  • Araf Hotel: Situato nel centro della città, offre camere confortevoli a prezzi ragionevoli, con colazione inclusa e facile accesso alle principali attrazioni.
  • Pasapark Hotel: Un’ottima opzione economica, con camere pulite e moderne, colazione gratuita e una posizione centrale.

Ostelli

  • Hostelida Konya: Perfetto per i viaggiatori con un budget limitato, questo ostello offre dormitori e camere private, un’atmosfera conviviale e una cucina comune.
Trova e prenota un alloggio a Konya

Cosa Mangiare

Non perdere l’opportunità di assaggiare la cucina locale. Prova il Etli Ekmek (una sorta di pizza con carne), il Tirit (piatto a base di carne e pane) e i dolci tradizionali come il höşmerim.

Come spostarsi a Konya

Konya è ben collegata con il resto della Turchia tramite treni ad alta velocità e voli nazionali.

Treni – Konya è ben collegata ad altre città della Turchia grazie ai treni ad alta velocità (YHT). La stazione ferroviaria principale di Konya offre collegamenti diretti con città come Ankara, Istanbul e Eskişehir.

Aerei – L’Aeroporto di Konya (Konya Havalimanı) è situato a circa 18 chilometri dal centro della città. Offre voli nazionali e internazionali, facilitando l’accesso a Konya per i visitatori provenienti da altre regioni e paesi. L’aeroporto è ben servito da taxi e navette che collegano il terminal con il centro città.

Una volta in città, è possibile spostarsi facilmente con i mezzi pubblici o taxi. Konya dispone di una rete di trasporti pubblici ben sviluppata, che rende facile spostarsi in città e raggiungere le principali attrazioni turistiche.

Tram – Il sistema di tram di Konya è efficiente e conveniente. La città è servita da diverse linee di tram che collegano i quartieri principali, i siti storici e le aree commerciali.

Autobus – Gli autobus pubblici sono un altro mezzo di trasporto ampiamente utilizzato a Konya. La rete di autobus copre tutta la città e i suoi dintorni, con fermate frequenti e collegamenti diretti alle principali attrazioni turistiche.

Taxi – I taxi sono facilmente reperibili a Konya e rappresentano un’opzione conveniente per spostamenti rapidi. I taxi sono dotati di tassametro, ma è sempre una buona idea assicurarsi che il tassista lo utilizzi correttamente.

Konya è una città ricca di storia, cultura e spiritualità. Ogni angolo della città racconta una storia e offre un’opportunità di immersione nella cultura turca. Che tu sia un appassionato di storia, un devoto seguace del sufismo o semplicemente un viaggiatore curioso, Konya ha qualcosa da offrire a tutti. Pianifica il tuo viaggio, immergiti nelle sue meraviglie e lasciati affascinare da questa città senza tempo.

Powered by GetYourGuide
cosa-vedere-a-konya-moschea-di-mevlana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.